Documenti

In questa sezione presto verranno inseriti i documenti contenenti gli ordini delle riunioni, disponibili pubblicamente per tutti i tesserati che volessero consultarle. Sarà anche attivato presto una sezione dedicata alle preghiere, articoli di giornale e quant’altro risulti essere di interesse.

P. Michele Bulmetti

Ecco qua la preghiera del Superfac

COMUNICARE

CHIEDO PERDONO A DIO E AI MIEI FRATELLI,
PER LA MANCANZA DI RISPETTO,
PER LE FORME DI EGOISMO E SUPERBIA.
SEGUO IL SIGNORE CON IL SORRISO NEGLI OCCHI ,
CON IL CUORE DISPONIBILE ALLA SUA CHIAMATA CHE E’ LIBERTA’
SE ASCOLTATA E PRESA IN CONSIDERAZIONE.
E’ BELLO STARE CON TE ;
E’ BELLO SAPERE CHE SI PUO’ CONTARE SU DI TE,
PER RIASSETTARE LA VITA.
RENDICI CAPACI, O SIGNORE,
DI ACCOGLIERE IL TUO DONO SENZA RISERVE E PAURA.
GENERARE LA VITA E’ UN PO’ MORIRE, MA SE TU SEI CON NOI…..
NON CI SENTIAMO SOLI E ALLORA ……SI
FAI CRESCERE, OGNI GIORNO DI PIU’ LA FEDE,
PER POI SAPER DARE CORAGGIO A CHI FEDE NE HA POCA.
AIUTACI O GESU’ A SEGUIRTI INCONDIZIONATAMENTE,
AD AMARTI SENZA MISURA,
A METTERCI A DISPOSIZIONE DEL PROSSIMO CON DISPONIBILITA’
E SERENITA’ DI CUORE.
SIGNORE SCIOGLI I NOSTRI PIEDI E FACCI ANDARE DOVE VITA E’ DAVVERO!

 

 

ARTICOLO GIORNALE

Una via dedicata a padre Michele Bulmetti

“martire della carità”

A dieci anni dalla morte, l’associazione Superfac di Pagliare del Tronto ha  organizzato una due giorni, il 24 e 25 ottobre, dedicata a padre Michele Bulmetti, missionario dehoniano morto in Albania durante la guerra del Kosovo. L’associazione, nata negli anni ’90 proprio per dare sostegno a padre Bulmetti nella missione cattolica di Gurez-Lac  ha proposto sabato 24, presso la sala B. Gigli a Pagliare del Tronto,  la proiezione del film-documentario “La Macchina volante”, di Gianluca Paliotti,  raccontando la storia di un bambino albanese e il suo sogno.

Domenica 25, poi,  nella Zona Salaria ovest è stata intitolata una via a padre Bulmetti, fondatore dell’associazione stessa.   

Il sacerdote, morto per un attacco di asma nei giorni in cui aveva aperto le porte della missione a moltissimi rifugiati kossovari, è stato definito dal vescovo di Scutari “martire della carità”. Egli  ha saputo donarsi senza riserve per il Vangelo e per gli altri di qualunque  razza, ceto sociale o religione. Era un uomo innamorato dell’umanità, sempre attento ai bisogni delle persone, solidale con le vittime dell’inuguaglianza e ha lottato fino alla fine per difendere la vita concretamente non schierandosi in favoritismi e compromessi ma affrontando tutti i rischi come quello della morte.

Attualmente l’associazione, oltre alla missione albanese, dove sostiene i bambini della scuola materna, è impegnata con progetti nel Madagascar, nelle Filippine e nel Guatemala.

Il Superfac ringrazia tutti coloro che hanno partecipato al momento di festa e di condivisone. L’incontro con tutta la comunità civile ed ecclesiale  è stato come un intrecciare fili di speranza…..un  tessere insieme la tunica viva di Dio per una società più giusta, più umana e fraterna!!!

 

2 Responses
  1. bostik :

    Date: marzo 11, 2008 @ 15:11

    Invito tutti i soci e simpatizzanti a partecipare sabato 15 marzo ore 16,30 circa ad un incontro di preghiera in memoria dei martiri missionari presso Casa S. Maria a Pagliare Del Tronto. Tale data è stata scelta anche a livello nazionale per fare memoria di tutte le vittime della mafia.
    Vi aspettiamo!!! Inoltre vi ricordo che stiamo collaborando con il CVM per la vendita di uova pasquali per la costruzione di pozzi in Etiopia.
    Ciao e a presto!

  2. bostik :

    Date: marzo 11, 2008 @ 15:22

    Il 12-13 Aprile ‘08 a Pagliare del Tronto, ci sarà un laboratorio interculturale ed interreligioso “Semi di culture, frutti di speranza”, promosso dagli Scout, a livello regionale!
    Il Superfac sarà presente con uno stand e collaborerà attivamente per la realizzazione dell’iniziativa.
    *****
    Il 7-8 giugno a Grottammmare, invece, festa delle associazioni:
    “Kult Fest”. Che ne dite: Partecipiamo? Rispondete, se potete!!